terme in sicilia

Terme in Sicilia lista delle migliori

Le terme in Sicilia risalgono all’epoca greca o romana e si sono sviluppate intorno alle sorgenti naturali. Semidei o eroi mitici che si erano fermati nei pressi di questi luoghi per un rinfresco li resero luoghi sacri in epoche remote. Tutte le stazioni termali offrono trattamenti terapeutici e di bellezza. Alcuni di loro sono dotati di palestre e altre strutture per il fitness. Di seguito un elenco completo delle terme in Sicilia:

Acireale (Catania)
Il primo centro termale della zona fu fondato dai greci per sfruttare le acque sulfuree provenienti dall’Etna. I bagni moderni videro la luce nel 1873, quando fu aperto il complesso termale Santa Venera. Il centro termale Santa Caterina è operativo da una splendida posizione tra gli agrumeti tra il vulcano Etna e il Mar Ionio dal 1987. Ci sono diversi hotel con spa in Sicilia, questa zona ha una buona concentrazione.

Ali terme (Messina)
Terme Giuseppe Marino
Terme Granata Cassibile I

Romani conoscevano già il valore terapeutico di queste terme e dei suoi fanghi. Nel 1500 furono scavate grandi vasche nella roccia per beneficiare dell’acqua termale, anche se i bagni acquistarono fama solo nel 1800. Sono dotati di acque termali solforose-salso-bromo-iodiche, trasportate in due stazioni termali: la Granata Cassibile vicino la costa (a 46,5 ∞ C) e Marino, a un’altitudine più elevata, dove Ë stata scoperta un’altra sorgente (a 39,5 ∞ C).

Calatafimi-Segesta (Trapani)

Terme Gorga (località Gorga) ( termegorga )
La sorgente è situata in aperta campagna nei dintorni del sito archeologico di Segesta. L’acqua solforosa alcalina della sorgente di Gorga viene convogliata con il suo fango termale da un catino di argilla e nell’edificio termale, un ex mulino ristrutturato negli anni ’60.

Castellammare del Golfo (Trapani)
Terme Segestane (località Ponte Bagni) ( termesegestane )

Le origini delle terme di Segesta sono intrecciate con antichi miti: secondo Diodoro Siculo, le ninfe fecero sgorgare la sorgente termale per rinfrescare Ercole durante il suo viaggio verso Erice; secondo Dionisio di Alicarnasso, Enea lasciò alcuni dei suoi compagni ai bagni, perchè fossero fortificati dalla loro acqua. Il moderno centro termale fu costruito sopra l’antico nel 1958 e ampliato nel 1990; la grotta Regina è una vera e propria sauna naturale. L’acqua solforosa-salso-solfato-alcalina-ferro sgorga a 44,1 ∞ C.

Montevago (Agrigento)
Terme Acqua Pia (località Acque Calde) ( termeacquapia )
Le Terme di Acqua Pia sono immerse in uno splendido parco e dotate di moderne strutture per il relax e il fitness: piscina con acqua termale, campi da gioco, sale per trattamenti terapeutici ed edifici per un soggiorno confortevole.

Sciacca (Agrigento)
Secondo la leggenda, fu Daedalus a costruire il famoso “Stufe” ora intitolato a San Calogero. Sono cavità carsiche che esalano i vapori dalle acque sulfuree, utilizzate come sudatorie da Fenici, Greci e Romani. Le “Stufe” forniscono un ambiente caldo-umido (38-41 ∞ C con il 95% di umidità). Il nuovo centro termale si trova all’interno di un edificio in stile Liberty che si erge su una scogliera scoscesa a picco sul mare.

Terme Vigliatore (Messina)
La stazione termale è alimentata dall’antica Fonte di Venere (Fonte di Venere), la cui acqua a 32 ∞ C E’ ricca di alcaloidi, bicarbonato e zolfo, particolarmente indicata per disturbi dell’apparato digerente, del fegato e delle vie biliari. Il moderno resort è stato costruito nel 1800.

Termini Imerese (Palermo)
Il Grand Hotel delle Terme del XIX secolo, completamente ristrutturato, ospita l’acqua ipertermale salso-bromo-iodata a 43 ∞ C nel seminterrato. Era una grotta naturale usata per la terapia del clima. Ora offre trattamenti inalatori, balneoterapia ai fanghi, una piscina termale e una terapia vascolare idro-walk per i disturbi vascolari.
Anche le terme di Vulcano en plein air meritano una menzione. Una nuova società per lo sfruttamento delle terme è stata recentemente fondata sull’isola. Il sito fornisce “fumarole”, pentole di fango e sorgenti calde in mare aperto.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

©2021 Online Sicilia - La Sicilia in un click!

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account